Chirurgia ricostruttiva
ossea avanzata

La chirurgia ricostruttiva ossea avanzata è una specifica area della chirurgia orale che ha come obiettivo l’aumento dello spessore e dell’ altezza del tessuto osseo per consentire l’inserimento di impianti dentali in pazienti che soffrono di particolari carenze di tessuto.

 

Quando è necessaria la chirurgia ricostruttiva ossea?

La chirurgia ricostruttiva ossea avanzata consente a pazienti affetti da riassorbimento osseo (grave mancanza d’osso), insufficiente all’inserimento di impianti dentali, di ottenerne un ripristino tale da poter affrontare con successo la sostituzione di denti mancanti con delle protesi fisse. Senza queste procedure, tali pazienti sarebbero costretti a rinunciare all’ implantologia quale soluzione treapeutica e sarebbero destinati alle protesi mobili (dentiere).

Prima di ricorrere alla chirurgia ricostruttiva ossea avanzata, è necessario verificare l’effettiva quantità e qualità della massa d’osso preesistente: per questo si effettuano analisi tramite TAC Cone Beam e Ortopanoramica (OPT) che insieme offrono tutte le informazioni necessarie sul tessuto osseo presente, fornendo un quadro dettagliato sul tipo d’intervento e sull’ aumento di spessore dell’osso da raggiungere per un inserimento ottimale degli impianti.

Che opzioni offre la chirurgia ricostruttiva ossea avanzata?

Il grande rialzo del seno mascellare o Sinus Lift

Il grande rialzo del seno mascellare, anche detto Sinus Lift, è un intervento che aumenta lo spessore osseo sfruttando la cavità del seno mascellare in cui viene ricavata una finestra attraverso la quale si inserisce l’innesto d’osso. Generalmente per la fase d’inserimento degli impianti dentali, devono passare almeno 6 mesi per garantire la compattezza necessaria e la perfetta integrazione tra osso preesistente e quello inserito tramite intervento.

Il grande rialzo del seno mascellare reca alcuni vantaggi quali ridurre notevolmente il rischio di rotture della membrana sinusale e creare una base solida e stabile, adatta al posizionamento di impianti.

 

L’espansione di cresta (Split Crest)

L’espansione di cresta consente di aumentare lo spessore dell’osso che ha subito una diminuzione orizzontale di tessuto facendo assomigliare l’osso a una cresta o ad una lama in cui non è possibile inserire impianti in maniera stabile. Tramite un’incisione del tessuto gengivale che corre parallelamente ai denti, l’osso crestale viene separato in due parti sottili (Split Crest). Queste vengono poi allargate, creando uno spazio ottimale per l’innesto d’osso e impianti dentali.

 

Contattaci

Presto saremo online con il sito completo

Scrivici un messaggio

GDPR

Info

tel. 0871.560575
cell. 335.5421930
email. info@clinicadentalerocci.it

Lo studio

Viale B. Croce, 158
66100 Chieti Scalo
Tel. 0871.560575
Cell. 335.5421930

seguici

P.IVA 02386810697

Direttore Sanitario: Dr Antonio Rocci

Iscrizione all'Albo N° 4464 09-03-2006 Chieti

Privacy Policy