Gnatologia

Cos’è la gnatologia e perché è essenziale per la salute

La gnatologia comprende lo studio e la cura dei disturbi che riguardano le articolazioni della bocca e le problematiche nei i rapporti tra ossa, muscoli mascellari e denti. Quando le arcate dentali non combaciano perfettamente, la bocca non si chiude in maniera ideale e mascella e mandibola non sono allineate in modo armonico. La gnantologia indica questo problema come malocclusione: uno squilibrio che porta come conseguenza ad una postura scorretta generando dolori articolari, mal di schiena o tensioni muscolari.

Qual è il remedio per la malocclusione e a cosa serve il bite?

La gnatologia quindi, si occupa così di ripristinare l’equilibrio stomatognatico intervenendo insieme ad ortodonzia per risolvere i distrurbi che affliggono sia l’apparato mandibolare che la struttura ossea ed articolare del paziente, passando dalla salute della bocca e correggendo ogni forma di malocclusione.

Insieme all’ortodontista, lo gnatologo, dopo uno studio approfondito del caso, mette a punto un bite; uno strumento modellato sulle specifiche esigenze cliniche del paziente per favorire il riposizionarsi della mandibola e ripristino del corretto rapporto tra le due arcate dentali.

Inoltre il bite facilita la decontrazione della muscolatura messa in tensione dalla malocclusione alleviando anche la stress sulle articolazioni mandibolari. Infine il bite, a seconda dei casi, può essere indossato solo di notte oppure anche durante la giornata.

Come avviene una visita gnatologica?

La visita gnatologica consiste nel verificare e valutare da parte dello gnatologo diversi aspetti clinici del paziente individuando le problematiche che si sono succedute nel tempo in ordine cronologico e, di conseguenza, ottenendo un quadro clinico completo.

La visita gnatologica determina che rapporto di funzionamento vi sia tra mandibola e cranio del paziente e se i disturbi del paziente sono quindi causati da malocclusione. Per valutare questi aspetti di solito si ricorre alla kinesiografia o all’ortopanoramica.

 

Di quali disturbi si occupa la gnatologia?

La gnatologia si occupa di disturbi quali:

 Bruxismo: o digrignamento, è l’eccessiva attività dei muscoli della mandibola. Molto spesso può essere risolto tramite il bite. La forma più frequente di questa patologia è il serramento, cioè un contatto prolungato delle due arcate dentarie.

Acufene: fischi o ronzii nelle orecchie che possono essere causati dal bruxismo.

Cefalea: forti emicranie e cefalee muscolo-tensive.

Blocco della mandibola: difficoltà nell’aprire la bocca.

Contattaci

Presto saremo online con il sito completo

Scrivici un messaggio

GDPR

Info

tel. 0871.560575
cell. 335.5421930
email. info@clinicadentalerocci.it

Lo studio

Viale B. Croce, 158
66100 Chieti Scalo
Tel. 0871.560575
Cell. 335.5421930

seguici

P.IVA 02386810697

Direttore Sanitario: Dr Antonio Rocci

Iscrizione all'Albo N° 4464 09-03-2006 Chieti

Privacy Policy